Il segreto che ci unisce. Chi ha ucciso Alex?

alexTitolo: Il segreto che ci unisce. Chi ha ucciso Alex?

Autore: G. S. Janeth.

Casa Editrice: FabbriEditori

Saga: Chi ha ucciso Alex? #1

Genere: #paranormalromance  #thriller #mistery #youngadult.

Numero Pagine: 439 pp.

Prezzo Ebook: 8,99 €.

Prezzo Cartaceo: 17,00 €.

Data di uscita: 20 Marzo 2018.

 

Sinossi

Hannah ha sedici anni e, come ogni adolescente, vive immersa nei social network. Un giorno riceve su Facebook un messaggio, un semplice “Ciao”, da un certo Alex Crowell. Anche se ha promesso alla madre di non chattare con gli sconosciuti, Hannah muore dalla voglia di capire chi sia quel ragazzo, che dal suo profilo sembra così carino, molto, anche troppo. Così, decide di aggiungerlo ai suoi amici e dopo pochi secondi lui accetta la richiesta. Da quel momento la vita di Hannah prende una svolta inaspettata: capisce subito dai disperati messaggi sulla sua bacheca che quel ragazzo è morto da pochi giorni. Ma quel messaggio non è uno scherzo: Alex ha bisogno di lei, per scoprire chi l’ha ucciso. E per convincerla a dargli una mano è pronto a tornare nel mondo, come un fantasma. Un’indagine ai confini del fantasy, un’avventura concitata e fitta di colpi di scena, un delitto dalle molte verità tra segreti, amore e amicizia ai tempi dei social network.

Recensione

Buongiorno lettori e ben arrivati nel mio angolino da lettrice folle! Settimana scorsa vi avevo accennato che avrei voluto ritornare sul mio genere preferito, il thriller. Ebbene questa settimana vi parlerò di ‘ Il segreto che ci unisce. Chi ha ucciso Alex? ’ di G. S. Janeth edito in Italia da FabbriEditori. Non è un thriller di genere puro poiché al suo interno possiamo trovare elementi di paranormal romance e mistery, ma anche perché si tratta di uno young adult. Ebbene, pare che il genere YA voglia farmi compagnia per un bel po’, ma lo ammetto, il romanzo mi è piaciuto parecchio.

 

La storia ha come protagonista Hannah una ragazza del liceo normale, una come tante. Carina, con amiche, non eccessivamente popolare, ma nemmeno una di quelle ragazze prese di mira. Insomma, tutti noi abbiamo avuto ( o abbiamo ) una Hannah in classe. Hannah si risveglia dopo un misterioso incidente e rientrare a contatto con la realtà le risulta difficile, soprattutto quando Alex le chiede aiuto ed ella scopre che è morto. Ebbene, Hannah riesce a parlare con i fantasmi o, quantomeno, con quello di Alex. Legati da un legame profondo senza saperne il motivo, i due iniziano ad indagare sulla strana morte del ragazzo, tanto da arrivare ad un legame di amicizia davvero profondo. Tuttavia troppi segreti tengono Hannah lontana dalla verità ed indagare risulterà particolarmente difficile. In un susseguirsi di scene si arriverà alla fine del romanzo in un batter d’occhio… Senza una risposta, perché il seguito del romanzo uscirà a fine mese. Immaginate la mia faccia quando ho terminato il romanzo. Volevo quel seguito subito e ricordo di aver pensato di chiedere i danni morali all’autrice.

 

Sono rimasta spiazzata perché non mi aspettavo che il romanzo mi piacesse così tanto e invece mi sono dovuta ricredere. Per quanto riguarda il lavoro fatto dalla casa editrice non mi posso lamentare. Ho acquistato il romanzo in versione cartacea e non ne sono affatto rammaricata, anzi! Non vedo l’ora di acquistare il seguito ( dovrebbe uscire il 30 Aprile se non erro! ) e sapere come andrà a finire questa storia. La copertina è molto semplice lo sfondo è scuro e vi è una ragazza, il volto, che dovrebbe essere Hannah. Per il titolo è stato usato quello che credo sia un template per dare l’effetto messaggistica. Una cosa molto semplice che a me è piaciuta. Anche la traduzione è stata fatta con cura e non ho trovato alcun refuso ( a meno che non siano sfuggiti alla mia super vista! ) e questo ha reso il testo ancora più scorrevole. L’autrice stessa ha uno stile narrativo molto scorrevole e facile: finire il libro non è solo un gioco da ragazzi, ma qualcosa di cui nemmeno ti accorgi da quanto la storia riesce a coinvolgere.

 

I personaggi principali Hannah e Alex sono ben descritti e nonostante lui sia un fantasma mi è piaciuto il modo in cui le loro scene vengono descritte con tanti dettagli, senza mai risultare troppo. Tra i personaggi secondari ve ne sono molti. Gli amici di Hannah, la madre, i genitori di Alex e alcuni altri che vengono solo nominati. Certo, non è difficile ricordarli, per certi versi avrei preferito ce ne fossero meno, ma è a mio gusto personale, soprattutto considerato che l’autrice è riuscita a gestire tutti molto bene. Ci sono un paio di scene ( forse più di un paio ) che mi hanno fatta rabbrividire e mi hanno messo veramente paura, anche se il termine esatto è inquietudine e il finale mi ha lasciata stupita. Se certe cose me le aspettavo, il finale no forse è per questo che volevo chiamare in causa l’autrice ( davvero, sono rimasta totalmente spiazzata ).

 

Detto questo non mi resta che augurarvi una buona lettura. Il romanzo è consigliatissimo, non solo alla fascia adolescenziale, ma anche a lettori più maturi, è uno stile un po’ adatto a tutti a mio avviso. Certo, il genere deve piacere, ma era da un po’ che non leggevo romanzi di questo tipo!

 

Non mi resta che salutarvi.

Alla prossima,

 

Ylenia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.