Il mistero dell’isola di ghiaccio

51B31lMs0ML.jpg

Titolo: Il mistero dell’isola di ghiaccio

Autore: Miriam Briotti

Casa Editrice: Newton Compton

Genere: Thriller

Saga: / /

Numero pagine: 335 pp.

Prezzo Ebook: 3,99 €

Prezzo Cartaceo: 6,71 €

Data di uscita: 7 Giugno 2018

 

 

Sinossi:

Arianna Dini lavora in un albergo sulle rive del lago e conduce una vita ordinaria. Un giorno, sistemando una delle camere, trova un uomo gravemente ferito. Nonostante le condizioni critiche, l’uomo riesce a consegnarle una penna USB da far avere al più presto al professor Carlisle Higgins, a Wells, in Inghilterra. Sembra una questione di vita o di morte. La penna, infatti, contiene i risultati del lavoro del giovane scienziato scomparso un mese prima, Jason Gunnarsson: le prove dell’esistenza di una fonte di energia inesauribile. Confusa e spaventata, Arianna parte per l’Inghilterra. Ma non è solo la paura a darle la spiacevole sensazione di essere seguita. C’è un uomo che le sta alle costole, sicuramente sulle tracce della chiave per ottenere il fuoco eterno, un’energia derivante dal magma, destinata a cambiare per sempre gli equilibri economici mondiali. Quel preziosissimo documento trascinerà Arianna in un inseguimento mortale: in gioco ci sono le sorti di una ricerca rivoluzionaria. E della sua stessa vita.

 

Recensione:

 

Buongiorno lettori! Oggi partiamo alla grande con un thriller targato Newton Compton editori! Si tratta de Il mistero dell’isola di Ghiaccio di Miriam Briotti. Tra le mani mi è giunto un thriller scritto da una penna italiana con un’ambientazione che va dall’Islanda per arrivare alla Gran Bretagna passando per Singapore, Stati Uniti e infine in Italia, in Toscana. È un romanzo che, si potrebbe dire, non è statico, ma esplora diverse ambientazioni e questa per me è una nota positiva ( anche se in alcuni casi gli accenni ai luoghi sono solo di qualche pagina, per me è davvero importante che si spazi! ).

Lo stile di Miriam Britto mi piace: benché nel romanzo vi siano svariati accenni e approfondimenti riguardo la scienza, ho seguito la storia con piacere, questo perché l’autrice è riuscita a non appesantire eventuali descrizioni. È sicuramente una cosa che mi andrebbe di premiare poiché spesso e volentieri gli autori si perdono in descrizioni troppo dettagliate che non solo potrebbero annoiare il lettore, ma potrebbero portarlo ad essere confuso o a non capire se si tratta di qualche argomento piuttosto complesso.

I personaggi sono ben descritti, ma a mio avviso sono troppi. Benché l’autrice sia stata brava nel gestirli, credo che avrebbe potuto concentrarsi di più su alcuni e non aggiungere troppa carne al fuoco. Una cosa devo dirla: Arianna e Bryant. Sono mortalmente offesa. Non aggiungerò altro perché non voglio fare alcun tipo di spoiler, ma l’autrice capirà benissimo a cosa mi riferisco! Ad ogni modo, nonostante io preferisca meno personaggi all’interno di un romanzo ( è semplicemente una mi preferenza! ), ho trovato che tutti avessero una caratterizzazione ben definita.

Il titolo e la copertina sono ben azzeccati e inerenti alla trama. Quanto all’ambientazione, vorrei soffermarmi sull’utilizzo dell’Islanda perché non ho mai letto libri ambientati in questa terra, per me è qualcosa di originale ( davvero, sto cercando di ricordare se ho letto qualcosa con queste ambientazioni, ma ricordo solo Svezia, Norvegia, Danimarca — nulla di più!) insomma, per me è stata davvero una bella sorpresa poter leggere qualcosa che reputo diverso. Non dico che non esistano libri ambientati in Islanda, ma non avendone mai letto, per me questo romanzo è saltato all’occhio per via dell’ambientazione originale.

Credo che Newton Compton ancora una volta abbia fatto centro! Il romanzo è sicuramente consigliato, mentre io non vedo l’ora di leggere qualcosa di nuovo di questa autrice ( o magari scoprire se ha pubblicato altro, non ho controllato, lo ammetto! ).

A presto,

Ylenia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.