Non voltarti indietro mai

non voltarti.jpgTitolo: Non voltarti indietro mai.

Autore: Tracy Buchanan.

Casa Editrice: Newton Compton Editori.

Genere: Thriller.

Saga: / /

Costo Ebook: 0,99 €.

Costo Cartaceo: 9,90 €.

Numero Pagine: 306 pp.

Data di Uscita: 23 Agosto 2018.

 

 

Sinossi:

 

Anna Graves è appena ritornata al lavoro dopo la maternità e sta cercando di riabituarsi ai ritmi della radio, ma soprattutto sta cercando di riprendersi dalla recente separazione da suo marito. Il peggio, però, per lei deve ancora arrivare. Durante una passeggiata sulla spiaggia con la sua bambina, viene aggredita da un ragazzo. Anna è terrorizzata e reagisce istintivamente per proteggere sua figlia. Ma quando lui muore a causa delle ferite riportate, il mondo le crolla addosso. La polizia crede alla sua versione, ma i risultati dell’autopsia rivelano qualcosa di molto sinistro. E i media cominciano a concentrarsi sulla vicenda, facendola precipitare in una spirale di dubbi. Il precario stato mentale di Anna è ulteriormente minacciato quando riceve un messaggio di “Ofelia Killer”, un assassino a cui vengono attribuiti alcuni omicidi risalenti a venti anni prima: la scia di sangue si era interrotta con il suicidio del padre di Anna. La donna è davvero innocente come dice di essere? E un omicidio è meno grave se è commesso per proteggere la propria bambina?

 

Recensione:

 

Buongiorno lettori! Oramai siamo ritornati tutti al solito tran tran lavorativo o da studenti ( come nel mio caso! ), magari vi manca poco come alla sottoscritta: pochi giorni di libertà da godersi. Qualunque sia la situazione a cui state andando incontro, non può non esserci che una costante nella mia vita: LIBRI. Sì, i libri sono sempre con me. Mattina, pomeriggio e sera ( ma soprattutto di notte ). E come ogni mercoledì non poteva non mancare una mia recensione. Oggi vi parlo di Non voltarti indietro mai, di un’autrice che, personalmente, non conoscevo, ma che sono contenta di aver potuto leggere grazie alla casa editrice che l’ha portata in Italia. Tracy Buchanan in effetti è un’autrice che mi ha colpita. So che ha pubblicato un altro romanzo, sempre con la stessa casa editrice di questo, parlo di Newton Compton Editori. Ormai sembra che io sia abbonata ai libri di questa CE, ma devo ammettere che, soprattutto con questo romanzo, il lavoro fatto è stato veramente buono ( e sì, sono sorpresa! ).

Prima di tutto vi confesso che, se non fossi stata certa di avere tra le mani un libro Newton Compton, non lo avrei mai associato a questa casa editrice. Non voglio essere cattiva perché questa casa editrice mi ha regalato numerosi libri che mi hanno fatta sognare, ma l’editing mi ha sempre fatto storcere il naso, mentre in questo caso mi ha fatta sognare. Non penso di aver mai trovato un romanzo Newton Compton così curato in vita mia e ne ho ricevuti da leggere e comprati davvero moltissimi. Insomma, questo romanzo mi ha colpita in primo luogo per via dell’accuratezza che vi hanno messo traduttori ed editori. La copertina è più graziosa del solito ( e anche se si tratta di un thriller ho apprezzato una scelta differente ).

 

Questo romanzo mi è piaciuto per diversi motivi. In primo luogo non è il solito thriller a cui siamo abituati. Il ritmo non è esattamente serrato, non ti toglie il respiro ad ogni pagina, ma ogni avvenimento non fa altro se non farti insospettire di tutti. Rabbrividire in un certo senso, soprattutto per via delle interazioni sociali e di come una persona possa essere rivalutata. Un elemento importante è sicuramente la stampa, un importante mezzo di comunicazione che dona e toglie a suo piacimento. Certamente è stato un elemento molto importante che ha permesso di entrare in connessione con più di un personaggio e di capire determinati meccanismi che, senza di essa, ci sarebbero sfuggiti sicuramente.

Ancora prima di essere un thriller, questo romanzo mi ha emozionata, facendomi arrivare ad immedesimarmi molto in Anna. Una menzione speciale è per Jamie. Non voglio spoilerarvi nulla, ma io mi sono completamente e perdutamente innamorata di questo uomo. Credo ce ne siano ben pochi a questo mondo e lui e Anna sono legati da tante cose che poi avrete piacere di leggere.

In conclusione, questo romanzo va assolutamente letto, è uno di quei romanzi che non dovete certamente lasciarvi sfuggire. È bellissimo, toccante, delicato per certi versi e raccapricciante per altri.

Alla prossima,

Ylenia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.