Io non sono qui. Visioni e inquietudini da un futuro presente. Black Mirror.

download.jpeg Titolo: Io non sono qui. Visioni e inquietudini da un futuro presente. Black Mirror.

Autore: Fabio Chiusi.

Saga: / /

Genere: Narrativa di studio ( sociale e culturale ).

Casa Editrice: DeAgostini

Numero di Pagine: 270 pp.

Costo Cartaceo: 16,00 €.

Costo Ebook: 7,99 €.

Data di Uscita: 13 Novembre 2018.

Sinossi:

Cosa faremmo se un tablet ci permettesse di monitorare attraverso uno schermo ogni minima azione di nostro figlio, ventiquattr’ore su ventiquattro? Come ci comporteremmo se ci venisse offerta la possibilità di ricreare in carne e software l’amore della nostra vita morto prematuramente? Gli interrogativi sollevati dalla serie ideata da Charlie Brooker ci fanno tremare, ma più inquietante è forse il fatto che “Black Mirror”, promossa su Netflix come un racconto di fantascienza, ci spaventi più per lo sguardo rivelatore sul nostro presente che per la sua capacità di presagire il futuro. “Io non sono qui” scrive Fabio Chiusi, uno dei giornalisti italiani più attenti al contemporaneo, che come risvegliatosi da un incubo ripercorre la via tracciata da Charlie Brooker e ne prosegue idealmente il viaggio, provando a spiegarci chi siamo e chi stiamo diventando, e quanto profondamente ci stiano cambiando le tecnologie di cui facciamo quotidianamente uso. Un viaggio in un mondo in cui i confini fra virtuale e reale tendono a sovrapporsi. Un viaggio nel quale Fabio Chiusi attinge alle più svariate fonti della contemporaneità, ritrovandosi quasi naturalmente a parlare di vita, sentimenti ed emozioni ancor più che di algoritmi, programmazione e realtà aumentata. Perché la prima grande risposta alle domande a cui “Black Mirror” ci mette davanti è che i problemi tecnologici sono, prima di qualsiasi altra cosa, problemi umani.

Recensione:

Buongiorno lettori e bentornati alla mia rubrica! Come potete notare in questi giorni sono piena di impegni e la povera Martina non ha pace con i miei orari folli in cui mando i miei articoli. Oggi comunque vi parlo di un libro che mi ha inquietata tantissimo. In primo luogo spero che qualcuno di voi guardi Black Mirror. È una serie tv distopica che ci mette in guardia sul futuro e su quanto la tecnologia ci possa influenzare soprattutto in negativo. Fabio Chiusi, l’autore di questo testo, mi ha davvero sorpresa. Non posso dire che questa sia una vera recensione poiché non sono in grado di scrivere una recensione vera e propria per un libro di questo genere e spessore.

Di certo posso dire che è una lettura molto interessante e che ci mette davanti a una serie di domande, di dubbi più che leciti. Insomma, la tecnologia fino a che punto ci influenza davvero? Quanto stiamo davanti ai tablet, ai computer o agli smartphone? I social network sono così importanti? Insomma, questo libro offre così tanti spunti di riflessione. Oggi ho controllato quanto tempo passo su facebook, non vi dico nemmeno quanto perché è vergognoso. E dire che leggo, lavoro, studio. Eppure i social media sembrano far parte di ogni parte della mia giornata. Basti pensare ai gruppi dell’università, i messaggi su whatsapp e via dicendo. Potrei continuare per ore a fare esempi.

Questo libro mi ha fatto capire svariate cose che davo per scontato e che, in effetti, hanno un che di inquietante. Se pensate a come la tecnologia finisce per immettersi nelle nostre vite non è faticoso pensare ad uno dei tanti epiloghi di black mirror e questo è, per me, decisamente triste. Vi consiglio questa lettura perché fa riflettere davvero moltissimo. Io nel mentre vi lascio.

Alla prossima,

Ylenia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.