Le ragazze scomparse

51wuc1qRhgL.jpgTitolo: Le ragazze scomparse.

Autore: Patricia Gibney.

Genere: Thriller.

Casa Editrice: Newton Compton Editori.

Saga: Parker Chronicles.

Numero Pagine:

Costo Ebook: 1,99 €.

Costo Cartaceo: 12,00 €.

Data di Uscita: 27 Febbraio 2019.

Sinossi:

È mattina presto quando viene ritrovato il corpo senza vita di una giovane donna incinta. Quello stesso giorno, una madre e il suo bambino si presentano a casa della detective Lottie Parker, chiedendole aiuto per ritrovare una persona scomparsa. Quando viene scoperto il cadavere di una seconda vittima, è subito chiaro che i due omicidi hanno moltissimi punti in comune. Lottie sa di avere poco tempo a disposizione per capire che cosa li collega, perché nel frattempo altre due ragazze sono scomparse. La detective Parker è in crisi, perseguitata da un passato tragico e impegnata notte e giorno a tenere unita la famiglia durante i momenti più difficili. Ma qualcuno accanto a lei nasconde più segreti di quello che sembra. Riuscirà a sconfiggere i suoi demoni e a incastrare il killer prima che ci siano altre vittime?

Recensione:

Ehi lettori! Come sono andate le vostre vacanze di Pasqua? Io ho avuto un periodo un po’ tormentato, ma finalmente sono tornata in carreggiata e meno male, oserei dire! Oggi vi voglio parlare dell’ennesimo libro thriller che ho letto e che mi è piaciuto. Parlo della saga incentrata su Lottie Parker, la detective più problematica del mondo ( a mio avviso! ). Detto questo, direi che posso subito iniziare a dirvi cosa ne penso del romanzo anche se praticamente vi ho spoilerato che mi è piaciuto. Ovviamente questa recensione, al contrario, sarà spoiler free. Un commento senza spoiler in modo tale che chi non ha ancora letto il romanzo o chi magari vorrà farlo, sarà libero di vedere cosa ne penso senza per questo rovinarsi la lettura: ci tengo molto che possiate avere una lettura piuttosto serena.

Vorrei dirvi innanzitutto che la copertina del romanzo non mi è piaciuta. Lo so, io sono problematica con le copertine, ma sono contenta di non essere una di quelle persone che non giudica un libro dalla copertina o sarebbe finita male. Comunque, sì questa copertina non mi è piaciuta. Non perché sia pacchiana, ma perché semplicemente la trovo un po’ insipida. Non rispecchia l’anima del romanzo ed è un peccato perché al contrario, la traduzione e l’editing sono stati ben curati. Detto questo, immagino di essere sempre la voce fuori dal coro quando si parla di queste cose, ma apprezzerei se la stessa cura venisse messa in tutti i romanzi, non solo in alcuni. Ogni tanto mi trovo traduzioni ed editing che mi fanno rabbrividire. Non è questo il caso, ovviamente.

L’autrice, invece, come al solito riesce a stupirmi e a tenermi con gli occhi incollati alle pagine. È molto brava a lavorare con la psiche dei personaggi e anche con quella dei lettori: è grazie a trama e intrecci che ci lascia con il fiato sospeso fino a che non decide di rispondere alle nostre domande. I personaggi, come già detto, mi piacciono molto. Lottie Parker è una forza ed è comunque molto umana, un connubio di lati positivi e negativi che si incastrano come pezzi di un puzzle e ti fanno apprezzare quanto stai leggendo.

Insomma, non mi resta davvero altro da dirvi se non quello di correre in libreria e leggere il romanzo per poi farmi sapere cosa ne pensate!

Alla prossima,

Ylenia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.